Come risparmiare


Vantaggi della contabilizzazione

Tra i vantaggi della contabilizzazione possiamo ricordare il risparmio economico, un condominio infatti realizza un risparmio di energia termica media annuale compreso tra il 10% e il 30% rispetto alla situazione anteriore all'installazione; si può usufruire di detrazione fiscali recuperando in 10 anni il 36% del costo sostenuto per la realizzazione dell'impianto di contabilizzazione del calore, nonché un regime di IVA agevolata al 10% per le ristrutturazioni edilizie, tra cui rientra questo genere di intervento; si produce un maggiore livello di benessere poiché si può regolare la temperatura secondo le nostre esigenze e i nostri orari, tutelando maggiormente l'ambiente poiché si riduce l'uso di combustibili fossili e diminuisce di conseguenza l'emissione di anidride carbonica e altre sostanze nocive nell'aria; si acquista in sicurezza poiché la caldaia centralizzata dà vantaggi nei controlli periodici di legge; garantisce l'equità poiché ogni utente paga per quello che consuma; aumenta l'efficienza energetica dato che la caldaia centralizzata fornisce più calore della somma di caldaie autonome; ed infine tra i vantaggi della contabilizzazione c'è anche l'autonomia dell'orario di accensione dell'impianto di riscaldamento

RiparmioRiparmio

Riparmio

Il primo tra i vantaggi della termoregolazione e contabilizzazione del calore è di certo il fattore risparmio.

Con un impianto di termoregolazione e contabilizzazione del calore, adeguatamente progettato e installato, un condominio realizza un risparmio di energia termica media annuale compreso tra il 10% e il 30% rispetto alla situazione anteriore all'installazione.

Per adeguare un termosifone alla nuova tecnologia bisogna acquistare un ripartitore, una valvola termostatica, un detentore, a cui va aggiunta con pochi euro l’anno la lettura dei consumi reali di ogni ripartitore per il calcolo dei costi da addebitare ai vari appartamenti. Questa spesa si può ammortizzare in pochi anni dall’investimento iniziale.

Detrazione fiscaleDetrazione fiscale

Detrazione fiscale

Lo Stato italiano prevede delle detrazioni fiscali per il costo sostenuto per l'impianto di contabilizzazione del calore.

Anche per tutto il 2016 con la Legge 28.12.2015, n. 208 “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge di stabilità)” è stato confermato un vantaggio fiscale che recupera in 10 anni il 50% del costo sostenuto per l'impianto di contabilizzazione del calore; il rimborso avviene sotto forma di detrazione IRPEF per le spese di ristrutturazione.

IVA agevolataIVA agevolata

IVA agevolata

E' previsto anche un regime di IVA agevolato per questa tipologia di ristrutturazione edilizia.

Col decreto Bersani è stato reintrodotto il regime IVA agevolato al 10% per le ristrutturazioni edilizie, tra cui rientra l'intervento di adeguamento al sistema di contabilizzazione e termoregolazione.

Decreto Legge 223/2006. Queste stesse agevolazioni sono state confermate dalla Legge Finanziaria 2007, comma 387.

BenessereBenessere

Benessere

Con il sistema di termoregolazione e contabilizzazione in ogni unità immobiliare l'utente ha la possibilità di regolare la temperatura secondo le proprie preferenze e i propri orari.

Inoltre il sistema di termoregolazione consente l'equilibratura automatica della circolazione dell'acqua, dando possibilità agli utenti di appartamenti termicamente più isolati di diminuire l'erogazione del calore senza dover aprire le finestre per far uscire il calore in eccesso; di conseguenza favorisce anche gli utenti più distanti dalla caldaia, poiché l'acqua calda arriva così a temperatura più elevata.

Tutela dell'ambienteTutela dell'ambiente

Tutela dell'ambiente

Il sistema di termoregolazione e contabilizzazione offre soprattutto un vantaggio all'ambiente oltreché al risparmio energetico.

Infatti le ricadute positive sull'ambiente della termoregolazione e contabilizzazione del calore sono considerevoli: grazie agli ingenti risparmi indotti sull'uso di combustibili fossili diminuiscono le emissione di anidride carbonica e di sostanze nocive nell'aria.

SicurezzaSicurezza

Sicurezza

L'impianto centralizzato è più sicuro dell'autonomo, poiché la manutenzione di una sola caldaia è meno onerosa, meno inquinante e la sicurezza è affidata ad un unico responsabile.

Tuttavia l'impianto autonomo permette di pagare ciò che si consuma, di responsabilizzare il comportamento dei condòmini inducendoli ad un uso razionale del calore senza sprechi.
Quindi, cosa scegliere tra riscaldamento autonomo e centralizzato? La soluzione più efficiente è la contabilizzazione del calore, la quale consente di unire i pregi del riscaldamento centralizzato a quelli dell'autonomo!

EquitàEquità

Equità

Ogni utente paga per quello che consuma, proprio come nella gestione di un riscaldamento autonomo.

E' comunque previsto che una quota complessiva della spesa di riscaldamento sia ripartita secondo criteri millesimali, a compensazione dei costi comuni e del calore ceduto alle parti comuni dell'impianto.

In sostanza ogni condòmino si scalda, consuma e paga quanto e quando crede in funzione delle proprie esigenze. Come un termoautonomo ma con i vantaggi e la sicurezza dell'impianto centralizzato.

Efficienza energeticaEfficienza energetica

Efficienza energetica

La caldaia centralizzata fornisce più calore della somma di caldaie autonome.

Si prenda ad esempio un condominio con 10 unità immobiliari che si vogliano dotare di riscaldamento autonomo. Una soluzione con 10 caldaiette autonome è energeticamente meno efficiente e più dispendiosa rispetto ad una soluzione con un unica caldaia centralizzata: a parità di combustibile utilizzato, la caldaia centralizzata fornisce certamente più calore della somma di 10 caldaiette autonome.

EquitàEquità

Indipendenza dagli orari di accensione

Come previsto dal D.P.R. 412/1993, la termoregolazione individuale consente l'accensione dell'impianto di riscaldamento centralizzato a completa discrezione dell'assemblea di condominio, senza dover più sottostare alle disposizioni orarie normalmente previste per gli impianti centralizzati.

CarCos

Contatti

  • E-mail:
    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Telefono:
  • Contattaci:
2017. Sito realizzato da Francesco Cartei